venerdì 29 agosto 2014

Iniziamo male

Buongiorno, se così si può chiamare
Stamattina mi sono svegliata che avrei ucciso qualcuno. Nelle ultime notti non riesco ad addormentarmi, ad esempio ieri sera sono andata a letto a mezzanotte e sono stata lì a guardare il soffitto fino alle 2. Stamattina sveglia alle 7 per il gran casino tirato in piedi da mia sorella, a cui fa malissimo il polpaccio tanto che non riesce a muover lo ed è dovuta andare dal fisioterapista. Direi che non si può chiedere di meglio.
Poi, presa da un istinto di amorevole crocerossina, ho preparato la colazione a letto a mia sorella: cappuccino, due toast, uno con nutella e uno con burro e marmellata, e i biscottoni della Mulino Bianco. Ed ovviamente, mentre preparavo il tutto, la mia testolina contava le calorie, compiacendosi del fatto che gliene ho fatte prendere circa 600 solo con la colazione. Che stronza sono.
Io invece mi sono limitata a due toast con la marmellata, 120 calorie. Che poi nemmeno la volevo fare colazione ma mi son detta "ma sì dai, che se no non si riattiva il metabolismo". Ovviamente dopo sono stata presa da dei sensi di colpa assurdi (che continuano anche ora) e mi è venuto un fortissimo mal di pancia, probabilmente dovuto alla mia mente più che al mio corpo.

Stamattina mi sono pesata: 50.5, ci sono bloccata da tre giorni. Cavolo voglio il 50, ero quasi sicuro di vederlo questa mattina. Magari sono gonfia per la cena di ieri. Sono andata al cinema a vedere dragon trainer 2, è stupendo quel cartone, e ho dovuto mangiare da McDonalds. Che poi, a parte ovviamente per le cose fritte, io non considero quel posto come cibo proibito, probabilmente perché mi rassicura il fatto che dicano le precise calorie di ogni cosa. Quindi mi sono presa un happy meal usando la scusa del regalino, con un pizzarotto (forse mi ha gonfiata? Alla fine è sempre pizza) e la frutta. Avevo chiesto le carote come contorno, ma quando le voglio io non le hanno mai, sono sempre finite! Quindi la tipa mi ha dato le patatine, che io non ho mangiato.

Con la torta procede tutto bene, ieri pomeriggio ho fatto la parte del pan di Spagna e sono riuscita a non toccare nemmeno una goccia di impasto. Lo so che così è davvero triste, mi mancano i tempi in cui leccavo la parte rimasta nella ciotola, ma davvero sono bloccata. Oggi mi dedicherò alla pasta di zucchero, per fortuna niente di troppo mangiabile. Il problema sarà domani che dovrò preparare la crema con quintali di panna e nutella.. Beh, io ci provo.

Mia mamma ha ricominciato a fare accenni sul fatto che mangio poco. Lo so che ha ragione ma non voglio ascoltarla. Tipo stamattina ha iniziato a farmi tutta una tiritera perché non bevo il latte a colazione, che mi serve il calcio, che se no mi viene l'osteoporosi soprattutto ora che ho il ciclo fermo. E poi continuava a chiedermi perché non bevo il latte. Insomma, quante persone bevono il te al mattino? TANTE. Perché se lo faccio io è una cosa anormale? Che poi cosa le dovrei rispondere, "mamma non bevo il latte perché sono fottutamente spaventata dalla calorie liquide che sono una delle cose più inutili?" Mi prenderebbe a schiaffi, o più probabilmente si metterebbe a piangere.
Che poi ieri ha fatto di nuovo crostata la crostata di mele. Yuu huu. Fortuna che è già stata superata la metà e spero di riuscire a schivar la anche stavolta.
Inoltre non è possibile che ogni giorno io debba sempre stare con la paura di cosa cucina a pranzo! Sopratutto per il fatto che ogni santissima volta deve fare la pasta per mio papà: ma che odio lei è la sua pasta! E poi se ho mangiato la pasta mi chiede perché non mangio il pane con il secondo. Ma cavolo che nervoso.
In questi giorni non riesco nemmeno a fare attività fisica, c'è sempre qualcuno intorno. Uff..

Mi sta salendo la voglia di abbuffata, devo riuscire a trattenermi. Devo pensare alle scarpe. Per favore non ditemi di mangiare di più per evitarla. Sì lo so che l'ho detto pure io a voi, ma in questo momento posso davvero capire come vi siate sentite.

Un bacio

9 commenti:

  1. Anche io preparo x gli altri da mangiare facendo salire a sproposito le kcal ....mi diverto 1 sacco!! Cmq nn preoccuparti x il mc Donald, anche io tipo ieri sera ho mangiato 1 gelato dp cena xk nn avevo più forza x ripassare x l'esame di oggi,...proprio mi sn sentita costretta anche se nn volevo xk il mio cervello nn assimilava più nulla x mancanza di zuccheri...ovvio, nessuna abbuffata xo' mi è dispiaciuto. Dai, su cn il morale, mi dispiace sentirti triste

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Effettivamente sono un po' giù..
      Che poi vedere gli altri che mangiano molto mi fa sentire un pochino meno in colpa a mangiare, quindi tanto meglio.
      Non mi preoccupo per il Mc in sé, è che proprio ci tenevo a vedere 50 e non capisco perché non sia arrivato.. Spero in domani! Almeno già che vado a fare la spesa mi prendo le scarpe

      Elimina
  2. È vero che evitare di restringere è utile per debellare le abbuffate, ma è altrettanto importante spostare l'attenzione su altro. Paradossalmente, quando ero nel pieno della malattia, mangiavo poco o niente ma pensavo SEMPRE al cibo. Non dormivo la notte perché pensavo a cosa/come mangiare o non mangiare il giorno dopo, a quali ricette avrei voluto preparare ecc se miracolosamente riuscivo a dormire sognavo di abbuffarmi, mentre facevo cyclette cercavo su internet cibi che avrei voluto mangiare ma che "non potevo mangiare" e così via... Pensare SEMPRE al cibo te lo fa desiderare di più, in modo malsano. Ti è mai capitato di sentire qualcuno parlare di pidocchi e di sentire improvvisamente il bisogno di grattarti la testa? È un prurito legato al pensiero, non è reale. Allo stesso modo, pensare troppo al cibo porta ad una smania nel mangiare e, anche se non si cede, si crea un desiderio assolutamente anormale.
    Ergo, non credo che basti mangiare di più. Cerca di distrarti, di dedicare meno tempo al DCA e più tempo a cose che ti facciano stare bene!

    RispondiElimina
  3. Forse in questo momento ti sembra che tua mamma sia una "rompipalle" per quello che ti dice... ma io sono certa che lo fa con tutte le migliori intenzioni, perchè non vuole vederti stare di nuovo male. Perchè si ammazzerebbe pur di non vederti stare di nuovo male. Perciò, concedile almeno il beneficio d'inventario.
    E lo so che magari adesso ti fa male il sentirti dire di mangiare di più per evitare le abbuffate... ma è la verità. E, sì, spesso la verità fa male, e si preferisce far finta di non vederla. Ma ciò non toglie che esista, e che sia comunque vera. Così come è vero che è proprio il mangiare così poco che maniene il tuo peso bloccato, perchè quando non ti alimenti a sufficienza il metabolismo si blocca, e quindi anche il peso staziona lì...
    Ti abbraccio forte...

    RispondiElimina
  4. Cucinare e vedere gli altri mangiare è un modo per soddisfare il nostro impulso di ingozzarci,vedendo quindi un familiare ingerire il doppio delle nostre calorie ci sentiamo onnipotenti e felici di essere riusciti a restistere.
    So cosa provi, so come ci si sente a sentirsi continuamente ripetere "Mangia, non mangi nulla, il corpo è una macchina e tu non gli dai il carburante necessario per farla camminare" pensa che a casa mia a colazione mi chiedono cosa voglio per cena... mi viene il vomito solo al pensiero.
    Nutriti a modo, fatti un piano alimentare alla sera per il giorno seguente inserendo un po di tutto e vedrai come ti sentirai soddisfatta, il metabolismo schizzerà e il tuo adorato 50 arriverà..
    Ti abbraccio <3

    RispondiElimina
  5. Ci siamo passate tutte! Devi stare tranquilla e smetterla di ossessionarti con il cibo; non pensarci.
    Ah se vuoi fare un po' di attività fisica chiediti in camera, alza il volume alla musica e fai finta di non esserci. Poi, quando hai finito, corri in bagno e fatti una doccia. Io faccio sempre così

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahah mi ha fatto sorridere la colazione a tua sorella perché anche io amo fare cosi!! Vedere gli altri ingozzarsi, tagliare un'altra fetta di torta... Soddisfazione pura! Per il resto, capisco ogni sensazione, senso di colpa... Ti stringo

      Elimina
    2. Ho messo il commento al posto sbagliato :(:(

      Elimina

La tua presenza qui può fare la differenza